Info & Appuntamenti: 0832 307177


Home » Trattamenti con macchinari » Dimagrimento con gli infrarossi a Lecce con Infrabaldan da Relaxharmony

Dimagrimento con gli infrarossi a Lecce con Infrabaldan da Relaxharmony

Molte persone in sovrappeso non riescono a dimagrire efficacemente seguendo le tradizionali diete restrittive e facendo esercizio fisico. Per questo motivo presso il Centro di Dimagrimento ed estetica avanzata Relaxharmony è stato intodotto l’unica tecnologia brevettata e certificata da studi scientifici in grado di ottenere risultai REALI e DURATURI, non solo in termini di riduzione del grasso corporeo.

Capita a tutti di voler perdere qualche chilo di troppo, allora cosa fare?

Come molti, potresti optare per diete sane ed esercizio fisico. Magari iniziare a correre o ad andare in palestra, evitare alcuni alimenti, dimezzare le calorie e mangiare più spesso a casa.

Per alcune persone, però, i risultati di questi processi non avvengono abbastanza velocemente o addirittura sortire l’effetto opposto!

Alcuni, allora, optano per diete estreme o per il digiuno, pratiche che diminuiscono drasticamente le calorie al di sotto del fabbisogno energetico giornaliero.

In questi casi è molto probabile che il peso cali più velocemente, ma cos’è che realmente accade ai loro corpi? Quali sono gli effetti che le diete estreme o il digiuno, a breve e a lungo termine, hanno sulla salute e sulla composizione corporea? E soprattutto quanto impiegherà l’organismo a riacquistare i chili persi?

Infatti il limitarsi a bruciare più calorie così come ingerirne di meno, non è la soluzione adatta per essere realmente e stabilmente in forma! La chiave sta nel fare in modo che il metabolismo bruci calorie usando il GRASSO accumulato nel corpo come fonte di energia.

Non appena il corpo inizia a diventare metabolicamente più efficiente nell’usare il Grasso (invece che il glucosio) come fonte di energia, l’appetito e l’attrazione incontrollata verso il cibo si riducono naturalmente, così come la sensibilità verso ogni tipo di attività fisica, lo stato emotivo migliora e l’energia vitale aumentaTutto questo permette, come naturale conseguenza, di migliorare lo Stile di Vita, rendendo i risultati ottenuti persino più durevoli.
Presso il Centro di dimagrimento Relaxharmony di Lecce, tutto questo è possibile con InfraBaldan 3.0. La Prima e l’Unica Tecnologia per l’Attivazione del Metabolismo Aerobico.
I risultati ottenuti non sono solo la conseguenza del grasso consunato durante i trattamenti, ma di un cambiamento metabolico generale.
Il corpo viene rieducato a consumare più calorie e più grasso anche quando i tuoi muscoli sono a riposo.
L’organismo sottoposto ai trattamenti INFRAFIT, produce più stamina che, con la maggiore tonicità ed efficienza muscolare, si traduce in maggiore energia e resistenza.
InfraBaldan è basata sulla combinazione dei raggi infrarossi e attività aerobica. I risultati fin ora raggiunti e la ripetibilità degli stessi  ha già coinvolto l’interesse del mondo scientifico.
 
Come funziona InfraBaldan 3.0?
E’ il risultato di un approfondito studio del metabolismo umano e delle cause che portano una persona ad accumulare depositi di grasso. Gli stessi meccanismi fisiologici che hanno prodotto il sovrappeso adiposo, diffuso o localizzato, vengono da INFRAFIT sfruttati per invertire il processo di accumulo. L’azione di INFRAFIT ha come obiettivo infatti, la soluzione del problema all’origine, e non semplicemente l’eliminazione temporanea degli effetti di un metabolismo troppo basso. L’azione combinata di una moderata attività fisica, ma prolungata (40 minuti) e continuativa (3 volte la settimana), associata all’azione termica profonda e localizzata esercitata dai raggi infrarossi, oltre ad innescare il processo di consumo del grasso indesiderato, consente di migliorare il funzionamento del nostro organismo e dello stato di salute generale.
Come agiscono gli Infrarossi?
Se esposto al freddo, l’organismo consuma molte calorie per mantenere la corretta temperatura corporea, tuttavia cerca di salvaguardare la massa adiposa sottocutanea,inibendone l’utilizzo come fonte di energia, perchè per garantire la sopravvivenza al freddo, il grasso sottocutaneo diventa più prezioso come isolante termico. Al contrario, nel caso di esposizione al caldo, il consumo del grasso cutaneo viene stimolato, perchè le sue doti di isolante termico diventano inutili o un ostacolo alla dispersione termica, in questo caso necessaria per impedire il superamento della corretta temperatura corporea. Nessuno Vi ha mai detto che è assolutamente inutile, per dimagrire, nuotare? Per restare a 37″ nell’acqua, l’organismo deve bruciare molte più calorie quando si trova nell’aria, ma il grasso nell’acqua è più prezioso come isolante termico che come fonte di energia e quindi l’organismo ne impedisce la riduzione, anzi se l’acqua è particolarmente fresca ne stimola l’aumento. Questi concetti, uniti all’impiego degli infrarossi, stanno alla base della tecnologia MIACT (Marchesi Infrared Adiposytes Catabolism Technology) brevettata a livello mondiale, che ha premesso la realizzazione del sistema INFRAFIT, anche se logici e spiegabili in termini fisiologici, pur essendo stati a volte inutili, sono rivoluzionari e non sono spiegati sui testi di fisiologia. Una volta capito che il calore ha un ruolo fondamentale nella metabolizzazione dei grassi, è stato però necessario, scoprire come riscaldare il grasso, non tutto, ma solo quello che vogliamo ridurre. Era molto difficile, con metodi convenzionali, poter riscaldare il grasso, per il semplice motivo che è un eccezionale isolante termico. Provate ad esempio a riscaldare un caffè freddo dopo averlo messo in un termos, usando un phon, è praticamente inutile. Per trovare la soluzione, è bastato osservare la natura e vedere come il Sole riesce a riscaldare la Terra. Tra il Sole e la Terra c’è il vuoto, il massimo isolante termico possibile. Gli infrarossi, sono dei raggi come la luce visibili, ma hanno la proprietà di riuscire a superare la capacità di condurre calore del vuoto, riscaldando la Terra quando entrano in contatto con essa. La vita sulla Terra si è formata e continua anche grazie ad essi. Gli infrarossi, sono l’unica fonte di calore in grado di riscaldare il grasso in profondità nonostante sia un isolante termico. Ci consendono di riscaldare solo il grasso che vogliamo, basta illuminare solo le aree del corpo interessate al dimagrimento. Abbiamo così trovato i veri protagonisti del sistema INFRAFIT, e della tecnologia MIACT: i raggi infrarossi. Le proprietà dei raggi infrarossi erano già note, le applicazioni prive di effetti collaterali, in campo terapeutico e nella riabilitazione ne sono la dimostrazione, lo stesso impiego nei saloni di acconciatura per asciugare i capelli ne è la riprova, l’impiego nella stimolazione alla riduzione del grasso è invece una assoluta novità. Le cellule e gli organi esposti all’effetto riscaldante degli infrarossi, vengono attivati e, grazie alla vasodilatazione dei vasi, vengono meglio irrorati dal sangue. Se ottiene un miglioramento degli scambi cellulari, oltre che al rilascio dei grassi, favoriti da una rapida eliminazione delle scorie metaboliche, con effetto disintossicante e, o per i tessuti contratti, rilassante.
I trattamenti con InfraBaldan 3.0
I trattamenti, consentono la riduzione mirata del grasso, come effetto della stimolazione del metabolismo dei grassi, l’aumento del metabolismo dei grassi avviene ripristinando i meccanismi fisiologici dai quali dipende un ottimale livello di salute. La procedura richiede che vengano rispettate alcune importanti regole: i trattamenti devono essere eseguiti con regolarità (non devono trascorrere più di due giorni tra un trattamento e l’altro) e non devono essere ingerite più calorie rispetto a quanto si faceva prima di iniziare i trattamenti. La particolare attività fisica eseguita a intensità costante durante i trattamenti con InfraBaldan, è quella che maggiormente consente l’impiego dei grassi come fonte di energia. La particolare posizione sdraiata è stata studiata per consentire l’impiego prevalente dei muscoli glutei e la loro possibile esposizione all’azione degli infrarossi. Questi muscoli sono i più grandi che ognuno di noi possiede, quando vengono azionati richiedono molto più grasso come combustibile di qualsiasi altro muscolo del corpo. Il grasso viene portato ai muscoli attraverso il sangue. Maggiore è il grasso che questi muscoli consumano, maggiore è la frequenza cardiaca e l’apporto di ossigeno poichè il cuore, per portare ai muscoli maggiore quantità di grasso e oosigeno attraverso il sangue, deve pulsare più velocemente. Maggiore è la frequenza cardiaca, maggiore è il consumo di calorie. Tuttavia per metabolizzare il grasso è necessario che il grasso sia costante, moderato e prolungato nel tempo, (per questo motivo i trattamenti durano 40 minuti) se troppo breve o troppo intenso, anzichè bruciare grassi, vengono utilizzati come combustibile gli zuccheri e ciò, oltre che faticoso, non sarebbe utile al fine del dimagrimento localizzato. I trattamenti INFRAFIT, della durata di 40 minuti e ripetuti con regolarità tre volte alla settimana, oltre a consentire un maggior consumo di calorie a carico dei grassi cambiano il metabolismo di una persona, alzando ed aumentando la quantità di grasso quotidianamente consumato. L’organismo risponde all’attività dei muscoli glutei e alla stimolazione termica effettuata dai raggi infrarossi, ristabilendo inoltre l’attività di quegli enzimi che sono necessari ai muscoli per poter metabolizzare i grassi e che è particolarmente carente nei soggetti sedentari. Il consumo di grasso durante i trattamenti dipende soprattutto dalla frequenza cardiaca mantenuta durante i trattamenti, dalla massa muscolare e dal metabolismo del soggetto. Il computer ha calcolato il numero di trattamenti necessari per ottenere i risultati desiderati considerando questi aspetti e considerando che il soggetto non mangi più calorie di quanto d’abitudine. Va comunque considerato, che l’organismo di ogni persona è diverso da ogni altra, così come ognuno ha una diversa efficienza metabolica. In una persona, da tempo sedentaria e con un metabolismo particolarmente restio a metabolizzare grasso, i trattamenti INFRAFIT prima di consentire il dimagrimento desiderato, dovranno ripristinarne la corretta efficenza metabolica, in questi casi saranno necessari un numero di trattamenti proporzionalmente maggiore prima di avere risultati evidenti. Riguardo la riduzione localizzata del grasso, un altro aspetto che è importante sottolineare, è che non serve assolutamente a nulla fare ad esempio interminabili serie di addominali per dimagrire sulla pancia. I muscoli prendono il grasso che consumano dal sangue che lo preleva da quelle parti del corpo dove in quel momento è più caldo.

Richiedi informazioni o prenota il tuo controllo metabolico presso il Centro Benessere ed Estetica Avanzata Relaxharmony di Lecce.

Infrafit Infrabaldan

 

Infrafit Infrabaldan sistema di dimagrimento metabolico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *